a4b588728e617f7d8f59e98e88eda255

Borsa: Europa debole con Wall Street aperta sotto tono

Economia
Pubblicità
Pubblicità

a4b588728e617f7d8f59e98e88eda255

(ANSA) – MILANO, 07 APR – Incerte le principali Borse europee con l’apertura sotto tono di Wall Street, in una giornata in cui gli indici Pmi dei principali Paesi europei di marzo che vanno bene, ma meno delle previsioni, mentre sono oltre le aspettative quello complessivo dell’Eurozona e quello del Regno Unito. In primo piano resta la lotta alla pandemia da Covid 19, con la rincorsa ai vaccini e la Gran Bretagna che va verso una serie di aperture. La migliore è Londra (+0,9%), con l’indice Pmi , seguita da Parigi (+0,04%), mentre sono in rosso Madrid (-0,4%) e Francoforte (-0,2%). Sulla stessa linea Milano (-0,2%), con lo spread salito di qualche decimale, a 101,1 punti e il rendimento del decennale italiano allo 0,69%.
    L’indice d’area del Vecchio continente, Stoxx 600, perde lo 0,3%, sotto il peso soprattutto del comparto salute, dei ben voluttuari e dell’industria. In ordine sparso i farmaceutici, con perdite significative per alcuni, come Novartis (-1,6%) e Roche (-1%), con guadagni invece per altri come Glaxo (+0,8%) e Ipsen (+1,9%). Male le auto, in particolare Volkswagen (-1,9%).
    Positive molte banche, a iniziare da Danske (+2%), Barclays e Lloyds (+1,4%), negative altrettante, da Unicredit (-0,7%) a Banco Bilbao (-0,5%). Tra le compagnie aeree bene soprattutto Deutsche Lufthansa (+2,9%). A più velocità i petroliferi, con rialzi per Bp (+2%) e ribassi per altri come Equinor (-0,9%), col greggio in calo (wti -0,3%) a 59,1 dollari al barile.
    (ANSA).
   



Go to Source