5396175668461fa6af9f647da1c2c0a6

Borsa: Europa debole dopo Wall Street, si guarda a petrolio

Economia
Pubblicità
Pubblicità

5396175668461fa6af9f647da1c2c0a6

(ANSA) – MILANO, 23 MAR – Le Borse europee proseguono deboli dopo l’avvio in territorio negativo di Wall Street. Sui listini pensa l’incertezza sulla fornitura dei vaccini e le nuove misure restrittive per contenere i contagi da coronavirus. In forte calo il comparto dell’energia (-2,3%), con l’andamento del prezzo del petrolio. Sul fronte valutario è in calo l’euro sul dollaro a 1,1879 a Londra.
    Piatto l’indice d’area stoxx 600 (-0,05%). In calo Milano (-0,5%), Parigi (-0,2%) e Londra (-0,1%) mentre sono in rialzo Francoforte (+0,1%) e Madrid (+0,8%). Andamento negativo per la farmacetucia (-0,8%) con Roche (-2%) e AstraZeneca (-1,9%), quest’ultima dopo le ultime vicende legate al vaccino contro il Covid-19. Male anche le auto (-2,3%) con Porsche (-5%), Volkswagen e Renault (-3%).
    A Piazza Affari scivolano Stellantis (-3,1%), Saipem (-2,6%) e Moncler (-2,7%). In calo anche Tenaris (-1,5%) e Eni (-1%).
    Seduta negativa anche per le banche e le utility. Prosegue la corsa per Amplifon (+5,5%) e Tim (+1,9%). (ANSA).
   



Go to Source