Borsa: Europa debole in attesa di Wall Street, Milano +0,1%

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 12 DIC – Le Borse europee proseguono deboli in attesa dell’avvio di Wall Street dove i future sono in rialzo. Gli investitori cercano spunti sulle prossime mosse delle banche centrali sul rialzo dei tassi d’interesse. Intanto sono in lieve calo i rendimenti dei titoli di Stato. Sul fronte valutario l’euro si rafforza a 1,0573 sul dollaro.
    L’indice d’area stoxx 600 cede lo 0,3%. In flessione Londra, Parigi e Francoforte (-0,1%), Madrid (-0,4%), in controtendenza Milano (+0,1%). Sui listini pesa il comparto immobiliare (-1,1%). Male anche le banche (-0,3%) e le assicurazioni (-0,7%). Vendite anche sull’energia (-0,4%), con il prezzo del petrolio in calo. Il Wti scende a 70,47 dollari (-0,7%) e il Brent a 75,53 dollari (-0,7%).
    Deboli le utility (-0,1%), con il gas in calo. Ad Amsterdam le quotazioni scendono del 2,8% a 135 euro al megawattora. Poco mosso il comparto della farmaceutica (-0,05%) mentre sono in calo le tlc (-0,2%). Tra i metalli è piatto l’oro a 1.794 dollari l’oncia (-0,02%) mentre sale l’argento a 23,44 dollari (+1,5%).
    A Piazza Affari si mettono in mostra Recordati (+1,8%) e Unicredit (+1,7%). Bene anche Tim (+1,1%), dopo le indiscrezioni sull’ipotesi di interesse di un’offerta da parte di Kkr. In fondo al listino principale Pirelli (-1,8%). Male anche Mps (-1,7%) e Saipem (-1,6%). Nel settore delle auto scendono Cnh (-1,1%) e Iveco (-0,5%) mentre sono in rialzo Stellantis e Ferrari (+1%). (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source