Borsa: Europa dimezza corsa nel finale, Milano +0,8%

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 11 MAR – La speranza di una tregua in Ucraina riduce i suoi effetti sulle Borse europee che nel finale di seduta limano ulteriormente i rialzi e in molti casi li dimezzano con l’indice d’area, lo Stoxx 600 che segna un +1,3 per cento.
    Tra le singole Piazze, Francoforte resta la migliore con +1,6% mentre Parigi guadagna l’1% e Milano lo 0,8% con gli acquisti sempre su Leonardo (+9,9%), Tim (+5,5%) e Iveco (+5,4%). Pesante Saipem (-2,3%). Londra, tra i listini, è sempre la più cauta con un +0,7 per cento.
    Lo spread tra Btp e Bund torna a quota 160 punti con il rendimento del nostro decennale all’1,8 per cento. Il petrolio è in recupero dopo la debolezza della prima parte della giornata.
    Il wti sale del 2,4% oltre i 108 dollari al barile mentre il brent oltrepassa i 111 dollari al barile (+1,8%) .
    Il gas è a 132 euro a Mwh (+4,4%) ad Amsterdam. Tra i metalli fermo il nichel, si muove senza eccessi il palladio (+1,25%).
    Stesso discorso vale, tra le materie prime alimentari, per il mais piatto a 752 dollari. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source