Borsa: Europa ferma, attesi indici fiducia Zew, Milano -0,1%

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 07 SET – Appaiono immobili le borse europee sui valori dell’apertura, con i futures Usa in rialzo nel giorno della riapertura di Wall Street dopo la Festa del lavoro. Londra cede lo 0,22%, Francoforte lo 0,18%, Milano lo 0,1%, Parigi lo 0,03% e Madrid lo 0,04%.
    Dopo la bilancia commerciale cinese e la produzione industriale tedesca di luglio migliori delle stime gli investitori attendono gli indici Zew che misurano la fiducia economica in Germania e nell’Ue. In arrivo anche i dati Ue sull’occupazione e sul Pil.
    Cede il greggio (Wti -0,27% a 69,1 dollari al barile) insieme all’oro (-0,43%), al ferro (-1,13%) e all’argento (-0,93%), mentre salgono l’acciaio (+1,42%) e l’alluminio (+1,69%). In rialzo lo spread tra Btp e Bund tedeschi a 106 punti, con il rendimento annuo dei titoli decennali in crescita di 2,9 punti allo 0,717%.
    Il calo del 15% delle vendite di auto in Francia dello scorso mese di agosto penalizza in particolare Stellantis (-1%), mentre Volkswagen (-0,3%) appare più cauta e Renault (+0,08%) è stabile. Salgono invece Bmw (+1,1%) e Daimler (+0,8%). Il recente rialzo del gas frena i produttori di energia elettrica Enel (-0,82%), Edp (-0,02%), Iberdrola (-0,77%) ed Engie (-0,6%). In controtendenza i petroliferi Eni (+0,64%), Bp (+0,55%) e Shell (+0,31%), mentre appaiono contrastati i produttori di microprocessori Asm International (+2,25%) ed Stm (-0,13%). Acquisti sui titoli del lusso con Richemont (+1,94%), Kering (+1,44%), Moncler (+1,16%) ed Lvmh (+1,11%), a seguito della riapertura delle frontiere ad Hong Kong. Cauta Ferragamo (+0,48%) in attesa della semestrale. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source