Borsa: Europa ferma dopo Powell su ripresa Usa, Milano +0,9%

Economia

(ANSA) – MILANO, 22 SET – Le parole del presidente della Fed Jerome Powell, secondo il quale la Banca Centrale Usa è pronta a fare ” tutto quello che può per tutto il tempo necessario” per sostenere la ripresa economica non muovono di un millimetro i principali mercati europei. Milano (Ftse Mib +0,92%) si conferma la migliore seguita da Francoforte (+0,82%), Londra (+0,48%), Parigi (+0,3%) e Madrid (-0,11%), unica in territorio negativo. Contrastati i futures Usa.
    Dopo la batosta della vigilia legata all’avanzare della seconda ondata di pandemia, i listini tentanto il rimbalzo, complice anche la risalita del greggio (Wti +0,1% a 39,35 euro), anche se l’attività è ridotta a causa della chiusura festiva di Tokyo, che celebra l’equinozio d’autunno.
    Gli acquisti si concentrano ovviamente sul comparto petrolifero con Bp (+2,61%), Shell (+2,27%), Eni (+2,2%) e Total (+1,66%). In luce anche il comparto auto con Fca (+2,73%), Peugeot (+2,95%) e Renault (+2,92%), meno colpite degli altri costruttori dall’inasprimento delle norme Ue antinquinamento.
    In ripresa anche i bancari Standard Chartered (+2,75%) ed Hsbc (+0,85%), nell’occhio del ciclone ieri per le accuse di operazioni sospette legate al riciclaggio di denaro. Bene in Piazza Affari Banco Bpm (+2,75%), che, secondo indiscrezioni di stampa, verrebbe sostituita da Unicredit (-0,5%) nell’ingresso in Mps (+4,96%) al posto del Tesoro. (ANSA).
   



Go to Source

Commenti l'articolo