Borsa: Europa in ordine sparso guarda a trimestrali e covid

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 02 NOV – Le Borse europee proseguono in ordine sparso e senza particolare slancio. Gli investitori attendono la riunione della Fed prevista domani mentre si guarda alla stagione delle trimestrali ed alla recrudescenza del coronavirus. Sotto i riflettori il prezzo delle materie e dell’energia con il petrolio in lieve calo. Sul fronte valutario l’euro sul dollaro è poco mosso a 1,1592.
    L’indice d’area stoxx 600 cede lo 0,2%. In calo Londra (-0,6%) e Madrid (-0,6%), avanza Francoforte (+0,4%), piatta Parigi (-0,01%). Sui listini pesa l’energia (-1,4%), con il petrolio Wti che scende a 83,95 dollari al barile e il brent a 84,87 dollari. Sale il gas in Europa. Ad Amsterdam il prezzo si attesta a 66,30 euro al Mwh. A Londra a 170,67 penny per Mmbtu, l’unita’ termica britannica equivalente a 28,26 metri cubi.
    Sui listini del Vecchio continente pesano anche la finanza (-0,7%), in vista delle prossime decisioni delle banche centrali, e le Tlc (-0,2%). Andamento positivo per la farmaceutica (+0,6%) e l’informatica (+0,4%). Sul fronte delle materie prime è in rialzo l’oro (+0,5%) e l’argento (+0,4%). In flessione il minerale di ferro (-5,7%). (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source