Borsa: Europa in ordine sparso nel finale, Milano +0,05%

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 12 OTT – Si confermano contrastate le principali borse europee nel finale, con i listini Usa in lieve rialzo e lo spread tra Btp e Bund tedeschi stabile a 101,5 punti. Milano si mantiene in lieve rialzo (+0,05%) insieme a Madrid (+0,21%), mentre riducono il calo Parigi (-0,45%), Francoforte (-0,25%) e Londra (-0,26%). Sopra la parità il greggio (Wti +0,11% a 80,6 dollari al barile, sale il gas europeo (+1,04% a 86,1 euro al Mwh), mentre sono contrastati i metalli con l’alluminio in rialzo (+3,3% a 3.064 dollari la tonnellata) e il ferro (-0,39%% a 773 dollari la tonnellata) e l’acciaio (-3,01% a 5.517 dollari la tonnellata) in calo.
    Prese di beneficio sugli estrattivo-minerari Rio Tinto (-1,7%), Bhp (-1%) e Anglo American (-0,9%) mentre sale Glencore (+1,14%). Segno meno per i petroliferi TotalEnergies (-1,2%), Bp (-0,65%), Eni (-0,42%) e Shell (-0,32%). Pesanti i produttori di semiconduttori Asm (-1,8%) ed Stm (-1,82%), contrastati gli automobilistici Volkswagen (-1,68%), Renault (+0,58%) e Stellantis (+0,3%). Il rialzo del 160% da inizio anno del Kerosene pesa sulle compagnie aeree Wizz Air e Iag (-3% entrambe), Lufthansa (-2,4%), Ryanair (-2%) ed Air France (-1,38%). Contrastate le banche, con rialzi per Bankinter (+1,6%), Sabadell (+1,16%) e Santander (+0,99%), mentre cedono Credit Agricole (-1,22%) e Bbva (-0,52%). Riducono il calo Bper (-0,23%) e Banco Bpm (-0,07%), poco mossa Unicredit (+0,1%), più brillante Intesa (+0,34%) e soprattutto Mediobanca (+0,73%).
    (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source