ce847b53d6ea483576dc2d833facc64e 1

Borsa: Europa in rialzo ma perde smalto con dati Pmi

Economia
Pubblicità
Pubblicità

ce847b53d6ea483576dc2d833facc64e

(ANSA) – MILANO, 03 FEB – L’Europa resta positiva, ma perde smalto dopo che vengono diffusi i dati Pmi dell’Eurozona, con il composito in rialzo, così come in quasi tutti i principali singoli Paesi, tranne che ad esempio in Spagna, dove cala, mentre è stabile in Germania. Indeboliti anche i future Usa, dove in serata si attendono decisioni di politica monetaria Usa sia del Federal Open Market Committee sia della stessa Fed. In calo l’oro (-0,7%) a 1.836 dollari l’oncia, di più l’argento (-3,7%) a 26,7 dollari. Tra le piazze la migliore è comunque ancora Madrid (+0,6%), seguita da Francoforte (+0,4%), Parigi (+0,1%) e Londra (+0,01%). Fuori dal coro Milano (+1,8%), con lo spread sceso a 104, con Mario Draghi convocato al Quirinale a fine mattina.
    L’indice d’area del Vecchio continente, Stoxx 600, guadagna lo 0,4%, sempre trainato dalle comunicazioni, ma schiacciato da energia e materiali. Corre tra le tlc Vodafone (+3%) coi conti e Tim (+2,4%) nel giorno del Cda sui nomi per il nuovo board.
    Quasi tutti in rosso i petroliferi, a partire da Royal Dutch (-1,9%), tra le poche eccezioni Eni (+0,3%), col greggio in rialzo (wti +0,4%) a 55 dollari al barile. Ottimiste in maggioranza le banche, italiane in testa, come Unicredit (+3,9%), Intesa (+4,5%) e Banco Bpm (+4,5%). In controtendenza Hsbc (-1,2%) e Kbc (-1%). In forma le auto, soprattutto Daimler (+2,4%), non Ferrari (-0,5%) il giorno dopo i conti. (ANSA).
   



Go to Source