ce847b53d6ea483576dc2d833facc64e 1

Borsa: Europa in rosso tranne Londra (+0,1%), auto pesanti

Economia
Pubblicità
Pubblicità

ce847b53d6ea483576dc2d833facc64e

(ANSA) – MILANO, 10 GIU – Sono in rosso le principali Borse europee, tranne Londra (+0,1%), dove salgono oltre le stime i prezzi delle case, dopo un’apertura in lieve rialzo. Negativi i future Usa, in seguito a una seduta di guadagni in Asia, soprattutto sui tecnologici, sulla scia del dialogo commerciale con gli Stati Uniti, dove sono attesi i dati sull’inflazione, che gli investitori vedono come spia per eventuali mosse della Fed. In Europa la Piazza peggiore è Francoforte (-0,3%), seguita da Parigi (-0,2%), dove la produzione industriale ad aprile è calata più delle attese, e Madrid (-0,02%). In linea Milano (-0,4%), con lo spread Btp-Bund sopra i 108 punti e il rendimento del decennale italiano allo 0,84%. Decisamente tranquillo il clima per l’oro (-0,5%) a 1.880 dollari l’oncia.
    restano invece segnali di speculazione, tra le materie prime, sui metalli, a iniziare dall’acciaio rebar (+1,9%) a 5.130 dollari la tonnellata, con l’industria di settore che ci guadagna, partendo da Voestalpine (+1,6%) e Thyssenkrupp (+1,3%) e dal minerale di ferro (+0,6%) a 1.177 dollari alla tonnellata, mentre devono ancora partire le contrattazioni su alluminio, rame, e nichel al Lme.
    L’indice d’area del Vecchio continente, Stoxx 600, cede lo 0,1%, con le auto pesanti, iniziando da Stellantis (-2,4%), con l’inchiesta a Parigi sulle emissioni diesel di Peugeot, Citroen e Fca. Lo stesso per Volkswagen (-1,6%). Giù pure Bmw (-1,5%) e Renault (-0,6%). Male i petroliferi, col greggio in calo (wti -0,4%) a 69,7 dollari al barile, mentre si attende il report mensile dell’Opec, iniziando da Neste Oyj (-1,9%) e Total (-1%).
    Nell’industria rimbalzo in negativo delle compagnie aeree, cominciando da easyJet (-2%), Ryanair (-1,8%), incassata il giorno prima la vittoria alla Corte Ue sugli aiuti a Condor, Wizz Air (-2%), con il ceo a sostenere che “il figlio di Alitalia” distorcerà il mercato. Positive molte banche, in particolare Banco Santander (+1,8%) e Credite Agricole (+1,4%), con una serie di altre in rosso, come Intesa (-0,6%), Bnp Paribas (-0,5%9 e Hsbc (-0,3%). Bene i farmaceutici, soprattutto Sanofi (+2%) e AstraZeneca (+1,6%). (ANSA).
   



Go to Source