Borsa: Europa incerta, Milano sopra la parità (+0,2%)

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 27 GEN – Dopo una partenza chiaramente negativa, i mercati azionari del Vecchio continente si sono portati attorno alla parità in sintonia con i futures sull’avvio di Wall street: Madrid sale dello 0,3%, con Londra in rialzo dello 0,2%, così come Milano nell’indice Ftse Mib. Ancora in calo Amsterdam (-0,5%), Francoforte (-0,4%) e Parigi, limata dello 0,3%.
    Con il gas piuttosto stabile a 93 euro al Megawattora sui listini europei, sono invece molto nervosi i titoli di Stato del Vecchio continente: subito dopo l’avvio della seduta è nata una forte tensione, che poi si è allentata. Così lo spread Btp-Bund, dopo aver toccato un massimo di giornata a quota 142, si è portato sui 138 punti base, con un rendimento dell’1,33%.
    In questo quadro, in Piazza Affari accelera ancora Stm dopo i conti e la conference call (+5% a 42 euro). Bene anche Tenaris e Leonardo che salgono attorno ai due punti percentuali, con Stellantis e Iveco in rialzo oltre l’1%. Sempre pesante Prysmian (-1,9%), con Campari che cede l’1,7%. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source