dca70955b66fa90da931266e5b69a05a

Borsa: Europa migliora con Ue su restrizioni, Milano +1%

Economia
Pubblicità
Pubblicità

dca70955b66fa90da931266e5b69a05a

(ANSA) – MILANO, 03 MAG – Allungano il passo le principali Borse europee dopo la proposta della Commissione Europea di ridurre le restrizioni agli spostamenti con il progresso dei vaccini, che in Italia hanno toccato le 500mila unità giornaliere somministrate. Milano (Ftse Mib +1,1%) è la migliore, seguita da Francoforte e Madrid (+0,7% entrambe). Più cauta Parigi (+0,58%), chiusa per festività Londra. Positivi i futures Usa in piena stagione di trimestrali e in vista dell’indice Pmi manifatturiero negli Usa, con gli analoghi indici Ism, gli ordini di beni durevoli e il rapporto economico dello Stato di New York, mentre in serata prende la parola il presidente della Fed Jerome Powell. Scende a 110,5 punti lo spread tra Btp e Bund tedeschi.
    Oscilla intorno alla parità il greggio (Wti +0,25% a 63,73 dollari al barile), tornato positivo dopo diversi cambi di rotta, contrastati invece i metalli con l’oro, il nichel, l’argento e l’acciaio in rialzo, mentre cedono l’alluminio, il rame e il ferro. In calo il dollaro a 1,2 sull’euro e 1,387 sulla sterlina.
    Positivi gli automobilistici Volkswagen (+1,89%), Bmw (+1,15%), Ferrari (+1,97%), Stellantis (+1,27%) e Cnh (+2,05%) in attesa delle trimestrali in arrivo tra mercoledì e venerdì di questa settimana. Bene il comparto del lusso con Hermes (+1%), Richemont (+1,15%), Adidas (+1,45%), in vista della trimestrale di venerdì e Moncler (+1,35%). Acquisti sui tecnologici Nordic Semiconductor (+4,85%), Asm (+2%) e Infineon (+1,5%), più cauta invece Stm (+0,75%). Corre tra i bancari Sabadell (+5,2%) dopo la trimestrale. Bene Unicredit (+2,3%), che la presenta giovedì, il giorno dopo rispetto a Intesa (+0,75%). Acquisti su Commerzbank (+1,8%), che potrebbe cedere le attività nell’Est europeo a Erste Group (+1,18%), secondo quanto riferito agli analisti finanziari venerdì scorso dall’amministratore delegato di quest’ultima Bernd Spalt. Scivolone di Kpn (-3,4%), che ha respinto le offerte non concordate dei fondi Kkr ed Eqt Stonepack. (ANSA).
   



Go to Source