Site icon Notizie italiane in tempo reale!

Borsa: Europa migliora nel finale con Wall Street, Milano +0,2%

(ANSA) – MILANO, 24 GEN – Migliorano nel finale le principali borse europee, con gli indici Usa poco mossi a cavallo della parità. La migliore è Madrid (+0,3%), seguita da Milano (+0,2%) e Parigi (+0,12%), mentre restano in calo Londra (-0,23%) e Francoforte (-0,16%). Gli occhi degli investitori sono puntati sulla decisione della Fed sui tassi di mercoledì prossimo 1 febbraio e quella della Bce il giorno successivo. In calo nel frattempo i rendimenti dei titoli di stato con il differenziale tra Btp e Bund decennali tedeschi che scende a 176,8 punti e il tasso italiano in ribasso di 8,9 punti al 3,924%, contro i 4 punti in meno di quello tedesco al 2,157%. Segna il passo il greggio (Wti -1,02% a 80,73 dollari al barile) in attesa delle anticipazioni dell’Api sulle scorte settimanali Usa previste serata. Scivola di oltre il 10% il gas naturale sulla piazza di Amsterdam (-10,83% a 58,85 euro al MWh), stabile il dollaro a 0,919 euro.
    Il prezzo del greggio pesa sui petroliferi Eni (-1,17%), Shell (-1,13%), Bp (-0,86%) e TotalEnergies (-0,79%). Scivolano Saipem (-2,74%), Equinor (-2,37%) e Tenaris (-1,14%). Deboli anche gli automobilistici Porsche (-1,75%), Volkswagen (-1,25%) e Volvo (-1,2%), invariata invece Stellantis. In campo bancario corre Intesa (+2%) spinta dagli analisti di Citigroup. Seguono SocGen (+1,64%), Banco Bpm (+1,27%), Credit Agricole (+1,05%), e Bper (+0,95%). In controtendenza Mps (-1,12%), al di spora dei minimi segnati nella mattinata. (ANSA).
   



Go to Source

Exit mobile version