Borsa: Europa migliora sulla scia di Wall Street, Milano +0,2%

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 07 DIC – Migliorano i listini di borsa europei dopo l’avvio positivo degli scambi Usa. Milano (+0,2%) gira al rialzo insieme a Londra (+0,16%), mentre Parigi (-0,14%), Francoforte (-0,24%) e Madrid (-0,33%) riducono il calo. Sale a 183,8 punti il differenziale tra Btp e Bund decennali tedeschi, con il rendimento annuo italiano in calo di 2,5 punti al 3,61%, di nuovo sotto a quello greco (3,65%). In ribasso di 1,5 punti il rendimento dei bund tedeschi all’1,77%.
    Risale il greggio (Wti +0,94% a 74,97 dollari al barile) e soprattutto il gas naturale (+7,73% a 149,25 euro al MWh), con l’irrigidimento delle temperature nel Centro-Nord Europa. Tra gli investitori prevale la cautela in vista della decisione della Fed sui tassi, in programma per mercoledì prossimo.
    Arretrano i petroliferi TotalEnergis (-0,88%), Bp (-0,8%), Eni (-0,73%) e Shell (-0,7%), insieme a Tenaris (-0,64%), mentre scivola Saipem (-2,14%). In campo energetico prese di beneficio su Orsted (-2,25%) ed Erg (-0,2%) dopo la corsa della vigilia, mentre si muovono in controtendenza Enel (+0,81%) d Hera (+2,23%). Ancora difficoltà per Volvo (-1,71%) in campo automobilistico, mentre rimbalzano Renault (+0,58%) e Stellantis (+0,4%), deboli nella vigilia. Sprint delle catene commerciali Ocado (+4,17%) e Mark & Spencer (+1,32%) e dei farmaceutici Sanofi (+6,02%) e Gsk (+8,16%). Più caute Diasorin (+0,9%) e AstraZeneca (+1,4%). (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source