Borsa: Europa ottimista con auto, banche e farmaceutici

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 15 FEB – Vanno ottimiste verso fine seduta le principali Borse europee, pur con i timori di volatilità sottolineati da una serie di analisti in vista dei rialzi dei tassi da parte delle banche centrali e con uno sguardo alla situazione geopolitica in Ucraina. Bene Francoforte (+1,9%), seguita da Parigi (+1,7%), Madrid (+1,6%) e Londra (+0,9%). In testa c’è però Milano (+2%), con lo spread Btp-Bund sostanzialmente stabile, a 166 punti e il rendimento del decennale italiano all’1,979%. L’euro è in lieve rialzo sul dollaro, a 1,136, l’oro è in calo (-0,4%) a 1.847 dollari l’oncia. Forte la discesa del greggio (wti -4,8%) a 90,8 dollari al barile e il brent a 92,1 dollari.
    L’indice d’area del Vecchio continente, Stoxx 600, guadagna l’1,4%, sostenuto soprattutto da salute, industria e beni voluttuari, mentre pesa in negativo l’energia. Tra i farmaceutici che guadagnano di più c’è AstraZeneca (+5,5%), tra le auto Stellantis (+3,8%) e Renault (+5,2%). Bene le banche, a cominciare da Banco Bpm e Fineco (+3,4%), con Bnp Paribas (+3,2%). Tra i petroliferi molti titoli in rosso, come Equinor (-6,5%) e Aker (-4,3%). (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source