Borsa: Europa pesante,scivolano le banche e compagnie aeree

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 28 FEB – Le Borse europee proseguono in forte calo la seduta, dopo le nuove sanzioni alla Russia per l’invasione dell’Ucraina. Nel Vecchio continente scivolano le banche (-4,3%), con la sanzione del Swift, e le compagnie aeree (-4,1%), con la chiusura dello spazio aereo. Sul fronte valutario l’euro sul dollaro è in flessione a 1,1165.
    L’indice d’area stoxx 600 cede l’1,4%. Soffrono Parigi (-2,7%), Francoforte (-2,2%), Madrid (-2,3%), Londra (-1,4%).
    Pesa l’energia (-2,9%), con il prezzo del petrolio rialza la testa. Il Wti si attesta a 95,32 dollari al barile (+4,2%) e il Brent a 101,52 dollari (+3,7%).
    In controtendenza le utility (+0,8%), con il prezzo del gas in forte rialzo. Ad Amsterdam il prezzo sale del 24,53% a 116 euro. A Londra le quotazioni sono in rialzo del 24,66% a 280 penny al Mmbtu. Tra le materie prime è in calo l’oro che scende dello 0,5% a 1.900 dollari l’oncia. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source