Borsa: Europa pessimista con banche e petroliferi, giù greggio

Economia

(ANSA) – MILANO, 03 LUG – In peggioramento le principali Borse europee, mentre i timori dell’espandersi dei contagi da coronavirus pesano soprattutto per il Sud degli Usa, con Wall Street chiusa nella vigilia del Giorno dell’Indipendenza. Le peggiori sono Londra e Madrid (-1,6%), seguite da Parigi (-1,3%) e Francoforte (-1%), come Milano, dove lo spread va verso 170 punti. Indici Markit Pmi dell’Eurozona intanto in miglioramento più del previsto, così come quelli dei singoli Paesi.
    L’indice d’area, Stoxx 600, perde l’1%, con energia e finanza a pesare verso il basso. Giù i petroliferi, da Repsol (-2,8%) a Bp (-2%), con il greggio in calo (-1,3%), ma sopra i 40 dollari al barile di qualche centesimo. Male la quasi totalità delle banche, in particolare Banco de Sabadell (-3,2%), Standard Chartered (-2,9%) e Banco Santander (-2,8%). Niente di buono per le auto, con le sofferenze maggiori per Renault (-1,8%) e Peugeot (-2,2%), al lavoro con Fca (-0,9%) per studiare un dividendo non più cash. Bene i semiconduttori, in particolare ams (+3,4%) e Asm (+2,3%). (ANSA).
   



Go to Source

Commenti l'articolo