Borsa: Europa poco mossa in attesa Wall Street, Milano -0,1%

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 11 NOV – Le Borse europee sono poco mosse in attesa di Wall Street dove i future sono positivi. I listini del Vecchio continente sono appesantiti dal comparto dell’energia (-1,1%) che scivola ancora dopo le parole di Aleksandr Lukashenko, con il gas in lieve rialzo. Dopo il dato dell’inflazione negli Usa l’attenzione degli investitori ora si sposta verso le banche centrali mentre si assiste ad un aumento dei contagi da coronavirus. Sul fronte valutario l’euro sul dollaro scende a 1,1469 a Londra.
    L’indice d’area stoxx 600 guadagna lo 0,1%. Piatte Parigi (+0,06%) e Francoforte (+0,07%), in rialzo Londra (+0,3%) mentre sono in calo Madrid (-0,5%) e Milano (-0,1%). Oltre all’energia sono in flessione le auto (-0,3%) e le utility (-0,1%). In luce le banche (+0,4%) e le Tlc (+0,1%).
    Sul fronte delle materie prime il gas è in lieve rialzo in Europa. Ad Amsterdam il prezzo sale del 2% a 71,50 euro al Mwh .
    A Londra cresce del 2,1% 183,70 penny per Mmbtu, l’unità termica britannica equivalente a 28,26 metri cubi. In calo il petrolio con il Wti a 80,60 dollari al barile e il Brent a 81,91 dollari.
    A Piazza Affari ancora in calo Interpum (-5%). Male Poste (-2%), dopo i conti, e Tim (-0,9%), nel giorno del cda straordinario. Vendite anche sui titoli legati al greggio con Tenaris (-1,6%), Saipem (-1,5%) e Eni (-1%). Sugli scudi Nexi (+3%), dopo i risultati dei primi nove mesi, e Moncler (+2,5%).
    Bene anche Cnh (+1,9%) e Stm (+1,2%). Generali (-0,1%) riduce ancora il rialzo iniziale nel giorno dei risultati finanziari.
    (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source