Borsa: Europa positiva, future Usa in rialzo, Milano +1,5%

Pubblicità
Pubblicità

Si confermano positive le principali Borse europee dopo un avvio poco mosso e un’accelerazione nel corso della mattinata sulla scia del balzo del greggio e soprattutto del gas. La migliore si conferma essere Milano (Ftse Mib +1,5%), seguita da Parigi (+1,15%), Madrid (+0,75%), Francoforte (+0,65%) e Londra (+0,6%). Positivi i future Usa, stabile sopra i 168 punti il differenziale tra Btp e Bund decennali tedeschi, con il rendimento annuo italiano in rialzo di 3,8 punti al 4,35% e quello tedesco di 4,7 punti al 2,66%. Debole il dollaro a 0,91 euro e 0,78 sterline, in ripresa invece a 145,93 yen e 94,8 rubli.
    Il rialzo del greggio (Wti +1% a 82,11 dollari al barile), di nuovo sopra gli 82 dollari, e del gas naturale (+5,15% a 38,29 euro al MWh) sui timori di scioperi che possano bloccare le esportazioni dall’Australia spingono i titoli del settore. Sugli scudi Bp (+2,15%) e TotalEnergies (+2,1%), seguite da Eni (+1,4%) e Shell (+1,34%). Rally di Saipem (+4,9%) e Technip Enery (+3,9%) nell’ingegneria energetica, spinte dalle prospettive di crescita indicate dagli analisti di Morgan Stanley.
    In rialzo i produttori di semiconduttori ams-Osram (+2,33%), Be (+1,91%) ed Stm (+0,8%) e acquisti sui bancari Bper (+3,4%), Mps (+2,77%), Unicredit (+2%), Banco Bpm e Intesa (+1,7% entrambe), SocGen (+1,42%) e Bnp (+1,34%). In luce gli automobilistici Ferrari (+2,54%) e Stellantis (+2,21%), Bmw (+1,5%) e Renault (+1,45%), mentre riparte il lusso con Moncler (+2,4%), Adidas (+2,23%) e Kering (+1,5%). Ancora rialzi per Immsi (+4,33%) e Piaggio (+1,47%) in Piazza Affari dopo la scomparsa di Roberto Colaninno.
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source