Borsa: Europa prosegue pesante dopo Cremlino su misure Ue

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 28 FEB – Le Borse europee proseguono in flessione dopo la posizione del Cremlino secondo cui la Ue sta “adottando una posizione non amichevole e misure ostili contro la Russia”. Sui listini del Vecchio continente pesano le società esposte in Russia con le banche che cedono il 5,6%, l’energia il 3,4% e l’automotive il 4,9%. Sul fronte valutario l’euro sul dollaro scende a 1,1189 a Londra.
    L’indice d’area stoxx 600 è in calo dell’1,5. Scivola Parigi (-3%). Male anche Francoforte (-2,6%), Madrid e Londra (-1,4%).
    Marciano in controtendenza le utility (+0,7%), con il prezzo del gas in rialzo. Ad Amsterdam le quotazioni avanzano del 16,48% a 108,50 euro. A Londra cresce del 15,31% a 259 penny al Mmbtu.
    Tra le banche soffrono Raiffeisen (-14%), Societe Generale (-11%), Ing (-9%), Bnp Paribas (-8,5%), Commerzbank (-8%).
    (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source