Borsa: Europa si indebolisce con Wall Street, Milano -0,23%

Pubblicità
Pubblicità

L’avvio negativo di Wall Street indebolisce leggermente le Borse europee mentre lo sguardo è sempre rivolto alla Fed di domani. Parigi dimezza il rialzo a +0,54%. Londra segna un +0,62% mentre Francoforte è a +0,3%.
    Milano resta indietro con il Ftse Mib che finisce in negativo (-0,23%) e il Ftse Mib lascia i 26mila punti (25.937). Sotto la lente sempre Leonardo (-5,7%) che che sconta l’inchiesta in Kuwait su due alti ufficiali della difesa per presunte tangenti sull’acquisto degli Eurofighter. Tra gli altri vendite sul risparmio con Fineco (-3,3%) e Azimut (-3,5%) . Prosegue l’evidenza dell’energia con Tenaris (+2%), Eni (+1,8%) e della multiutility A2a (+2,6%). Tra i bancari in luce Unicredit (+1,2%) attesa dalla trimestrale.
    Lo spread tra Btp e Bund si muove nell’area dei 136 punti con il rendimento del decennale italiano all’1,26 percento. Il petrolio è con il wti a 83,5 dollari al barile. Il gas dopo una breve incursione ad Amsterdam a 94 euro Mwh, indietreggia e finisce sotto i 93 euro con le tensioni sempre molto forti tra Russia e Ucraina. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source