Borsa: Europa tiene dopo Wall street, Milano +1,4%

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 28 MAR – Mercati azionari del Vecchio continente ancora positivi dopo l’avvio incerto di Wall street: Milano dopo aver toccato un guadagno di due punti percentuali sale dell’1,4%, seguita da Francoforte in crescita dell’1,3%, con Parigi e Madrid che salgono dell’1,2%. Caute Londra e Amsterdam in rialzo dello 0,3%.
    Con il petrolio in calo del 6% a 105 dollari e il gas in crescita del 4% a 106 euro, gli operatori europei guardano sempre alle speranze sui colloqui tra Ucraina e Russia in preparazione in Turchia. Piazza Affari, in particolare, osserva anche lo spread calmo a quota 151 con un rendimento del Btp al 2,07%.
    Tra i titoli azionari principali del listino milanese, sempre di corsa Saipem, che sale dell’8% a 1,16 euro dopo la manovra per risanare i conti, con Generali in crescita del 4,2% oltre i 20 euro dopo la presentazione del programma da parte dei candidati della lista del gruppo Caltagirone.
    Bene Unicredit (+3,1%), Bper (+2,9%) e anche Mps (+2%), in vista del capital plan alla Bce. Positiva Tim (+1,8%), dopo l’offerta di Cvc e l’interlocuzione con Kkr. Deboli Tenaris e Leonardo, che cedono oltre due punti percentuali. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source