Borsa: Europa tonica dopo Wall Street, Milano +2,4%

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 09 FEB – Le Borse europee proseguono toniche dopo l’avvio in rialzo di Wall Street. Sui mercati torna il sereno mentre rallentano le tensioni sui titoli di stato, dopo le ultime posizioni delle banche centrali sulla politica monetaria. L’attenzione degli investitori si concentra sui risultati delle trimestrali per testare l’intensità della ripresa economica. Sotto i riflettori l’inflazione e la corsa delle materie prime. Sul fronte valutario l’euro sul dollaro è in forte rialzo a 1,1427 a Londra, portandosi ai livelli di metà gennaio scorso.
    L’indice d’area stoxx 600 guadagna l’1,7%. Corre Milano (+2,4%), bene Parigi (+1,5%), Francoforte (+1,6%), Madrid (+1,9%) e Londra (+1%). I listini sono sostenuti dal comparto tecnologico (+3,5%) e dalle compagnie aeree (+3,5%). Bene anche l’automotive (+3,9%) e le Tlc (+1,4%).
    Nel Vecchio continente andamento positivo anche per le banche (+0,9%) e l’energia (+1,3%), quest’ultima con il prezzo del petrolio in rialzo. Il wti sale dello 0,4% a 89,74 dollari al barile. Il Brent si attesta a 91,23 dollari (+0,5%). Ben intonate anche le utility (+1,5%), con il gas in calo. Ad Amsterdam le quotazioni scendono del 3,6% a (-0,3%) a 74,48 euro al MWh, mentre a Londra si attesta a 179,73 penny per Mmbtu (-3,3%). (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source