Borsa: guadagna Milano (+0,5%) con le banche, giù Tim (-3,4%)

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 01 APR – Seduta di fine settimana positiva per Piazza Affari (+0,5%), con le banche a sostenere il listino principale, a iniziare da Fineco (+3,3%), Mediobanca (+1,8%), Bper (+1,7%), Unicredit (+1,4%) e Intesa (+1%). Lo spread Btp-Bund ha chiuso in rialzo a 153,8 punti ed è salito il rendimento del decennale italiano, che ha chiuso al 2,090%, come quelli del resto d’Europa. Nuova chiusura in deciso calo per Tim (-3,4%) e hanno terminato in rosso Stm (-2,4%), in linea col comparto dei semiconduttori nel resto d’Europa, Interpump (-1,8%), la paytech Nexi (-1,6%), e Atlantia (-1%).
    Tra i titoli migliori del Ftse Mib si trovano anche Amplifon (+3,3%) e Diasorin (+2,5%). Bene Saipem (+2,1%), con S&P che ha alzato il rating a BB per l’aumento di capitale. Tra gli altri petroliferi in forma sia Eni che l’impiantistica di Tenaris (+0,9 entrambi), mentre il greggio Wti a sera è in calo (-1%) a 99,2 dollari al barile e il Brent è a 104,2 dollari. Ha guadagnato Generali (+1,6%) a una settimana dalla presentazione del programma dei candidati della lista del gruppo Caltagirone.
    Piatta Stellantis (-0,07%) tra le auto e qualche guadagno per Ferrari (+0,4%), con i dati del mercato di settore in netto calo, in prospettiva incentivi. Tra i titoli a minore capitalizzazione corsa di It Way (+10,4%), mentre sono scesi di molto Fine Foods (-14%) e Intek (-11,4%). (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source