Borsa: l’Europa in calo, teme mosse anticipate banche centrali

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 31 AGO – Borse europee in calo con gli investitori che guardano alle prossime mosse delle banche centrali. I mercati, dopo alcune dichiarazioni, temono una riduzione anticipata del programma di acquisti da parte della Bce. Con i future deboli si attende l’avvio di Wall Street e le indicazioni sulla fiducia dei consumatori Usa. Sul versante valutario l’euro sul dollaro sale a 1,1839 a Londra.
    L’indice d’area stoxx 600 cede lo 0,3%. In calo Londra (-0,5%), Parigi (-0,2%), Francoforte (-0,1%), Milano (-0,2%) e Madrid (-0,6%). Sui listini pesano le tlc (-1,1%) e l’energia (-1%), quest’ultima con il calo del prezzo del petrolio Wti che scende a 68,53 dollari al barile e il Brent a 72,90 dollari.
    A Piazza Affari scivola Fineco (-2,3%). Male anche Saipem e Pirelli (-1,3%). In terreno positivo Diasorin (+1%) e le banche con Intesa (+0,7%), Banco Bpm (+0,3%), Bper (+0,4%), piatte Unicredit e Mps. Fuori dal listino principale Beghelli è sospesa in asta di volatilità con un rialzo teorico del 16%. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source