Borsa: l’Europa positiva attende Wall Street, Milano +0,3%

Pubblicità
Pubblicità

Le Borse europee proseguono la seduta in terreno positivo in vista dell’avvio di Wall Street dove i future sono contrastati. Sui mercati si respira un clima di prudenza in attesa delle decisioni delle banche centrali attese per la prossima settimana. Dopo gli ultimi dati sull’inflazione, gli investitori scommettono su posizioni meno aggressive sul fronte del rialzo dei tassi.
    L’indice d’area stoxx 600 guadagna lo 0,3%. Bene Londra e Madrid (+0,7%). Avanzano anche Parigi (+0,4%), Milano e Francoforte (+0,3%). Sotto i riflettori i risultati delle trimestrali con JeasyJet (-2,5%). I principali listini sono appesantiti dal comparto tecnologico (-2,2%), dopo i risultati e le prospettive del colosso dei semiconduttori Tsmc. In flessione anche il comparto del lusso (-0,3%) e il turismo (-0,8%).
    Acquisti sull’energia (+1,2%) con il petrolio in lieve rialzo. Il Wti sale dello 0,1% a 75,46 dollari al barile e il Brent a 79,74 dollari (+0,3%). Avanzano le utility (+0,6%) mentre il gas inverte la rotta e sale oltre i 27 euro al megawattora. Positive le banche (+0,5%) e le assicurazioni (+0,8%). Sul fronte dei titoli di Stato i rendimenti sono poco mossi. Lo spread tra Btp e Bund prosegue a 164 punti e il tasso del decennale italiano è stabile al 4,07%.
    A Piazza Affari in luce Tenaris (+2%), Bper (+1,5%) e Unicredit (+1,1%). Vendite su Stm (-1%), in linea con il comparto europeo. In calo anche Inwit e Amplifon (-1%).
   

Riproduzione riservata © Copyright ANSA

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source