Borsa: l’Europa sale con Powell, bene i Btp. Vola il gas

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 01 DIC – Borse europee in rialzo in scia a Wall Street dopo che ieri il presidente della Fed, Jerome Powell, ha preannunciato un rallentamento del rialzo di tassi di interesse da parte della Fed. Milano e Francoforte avanzano dello 0,5%, Londra dello 0,2% e Parigi dello 0,1% mentre calano i rendimenti di titoli di stato dell’Eurozona, con i Btp (-8 punti al 3,78%) che tirano la volata e riducono lo spread con il Bund di un paio di punti, a quota 191.
    Sul fronte macroeconomico l’indice pmi manifatturiero dell’Eurozona si è fermato a 47,1, appena sotto la lettura preliminare di 47,3 mentre il gas continua a correre, in scia al calo delle temperature e alla riduzione delle scorte, con i future Ttf di Amsterdam in rialzo del 7,6% a 157,5 euro al megawattora. Sale, dopo un avvio in calo, anche il prezzo del petrolio, con il wti appena sopra gli 81 dollari al barile (+0,7%) e il brent a 87,5 dollari (+0,6%), in scia alle aperture del governo cinese per politiche meno stringenti sul Covid. Le parole di Powell pesano sul dollaro, in calo dello 0,33% a 1,044 sull’euro.
    Sui listini europei i titoli dei semiconduttori (+3% l’indice Stoxx di settore) tirano la volata ai tecnologici mentre sono in calo le banche e l’energia. A Piazza Affari corre Stm (+3,4%), rimbalzano la Juve (+2,9%) e Tim (+2,6%) mentre scivolano Buzzi (-2,1%), Tenaris (-2,1%) e Unicredit (-1,6%), che ha concluso la seconda tranche del buy-back. Fiammata di Mps (+5,5%) da oggi alleggerita del costo di 4.125 dipendenti. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source