Borsa: l’Europa si conferma debole, i future Usa sono positivi

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 27 APR – Le Borse europee si confermano fiacche a metà sedute e senza grandi spunti con l’indice d’area lo Stoxx 600 che è sotto la parità con le vendite che si concentrano su finanziari e beni di prima necessità. Gli investitori guardano più alla Fed il cui clou è domani e alle trimestrali oltreoceano mentre future su Wall Street sono positivi. Le prospettive di ripresa dell’economia globale continuano a spingere le quotazioni dei metalli con il rame che resta sui massimi da quasi 10 anni. Tra le singole Piazze, Londra e Parigi cedono lo 0,19% e Francoforte lo 0,4% nonostante le aspettative Ifo di export nell’industria tedesca siano cresciute ad aprile da 23,8 punti a 24,6: il valore più alto da gennaio 2011. Milano cede lo 0,26% con vendite soprattutto su Diasorin (-4,6%) sui cui pesa il taglio della guidance di BioMerieux che cede il 10%.
    Tra i peggiori anche Saipem (-2,35%), Pirelli (-2,19%), Atlantia (-1,14%) in attesa del cda di venerdì sul nodo Aspi. Sale, invece, Mediaset (+3,6%). Lo spread si avvicina a 107 punti base. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source