Borsa Londra festeggia accordo Brexit 19 Europa cauta

Borsa: Londra festeggia accordo Brexit (+1,9%), Europa cauta

Economia
Pubblicità
Pubblicità

13bdb380515c0c59c8c4cf286ddb332a

(ANSA) – MILANO, 29 DIC – E’ Londra (+1,91%) a guidare i principali listini di borsa europei dopo l’accordo sulla Brexit.
    La piazza inglese, insieme ad altre borse dei Paesi del Commonwealth, ha riaperto oggi dopo il lungo ponte natalizio che si è prtratto fino a ieri per recuperare la festività di Santo Stefano, che quest’anno si è tenuta di sabato. Positiva Francoforte (+0,78%) sui massimi dell’anno, più caute Madrid (+0,59%), Parigi (+0,5%) e Milano (+0,14%). Bene i futures Usa in vista del Redbook sul commercio e dell’indice della Fed di Dallas sul terziario, seguiti in serata dalle scorte settimanali di greggio. Proprio il petrolio è oggi protagonista di un rialzo (Wti +1,2% a 48,19 dollari al barile) insieme all’alluminio (+1,12%), mentre tiene l’oro (+0,02% a 1.879 dollari l’oncia) e l’acciaio cede oltre l’1,3%. In rialzo la sterlina e l’euro, rispettivamente a 1,35 e 1,22 dollari, mentre lo spread tra Btp e Bund si porta a quota 111,5 punti, sopra al valore segnato in apertura. Gli acquisti si concentrano sugli immobiliaristi inglesi Derwent London (+3,43%) e British Land (+2,82%), sulla piattaforma digitale Auto Trader Group (+3,08%) e sull’editoriale Informa (+3,22%), quotato anch’esso sulla piazza di Londra. In controtendenza i bancari inglesi Hsbc (-1,61%) e Lloyds (-2,55%). In Piazza Affari corre Atlantia (+1,98%), che ha rifiutato l’offerta di Cdp e dei fondi infrastrutturali Blackstone e Macquarie su Aspi. Bene Ferrari (+1,89%), Campari (+1%) e Diasorin (+1,14%), deboli Cnh (-1,19%), Prysmian (-1,04%), Banco Bpm (-0,64%) e Unicredit (-0,6%). Più cauta Intesa (-0,2%). (ANSA).
   



Go to Source