Borsa: Milano (+1%) bene con Wall street a dati Usa

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 01 NOV – Mercati azionari del Vecchio continente sempre positivi dopo l’avvio di Wall street e i principali dati macroeconomici della giornata dagli Stati Uniti: la Borsa migliore è quella di Madrid che sale dell’1,2%, seguita da Milano in crescita attorno al punto percentuale con l’indice Ftse Mib. Parigi sale dello 0,7%, Londra dello 0,6% e Francoforte di mezzo punto percentuale, con la sola Amsterdam incerta (-0,2%) appesantita dai gruppi tecnologici e soprattutto dei semiconduttori.
    L’indice Euro stoxx 600, che raggruppa i principali gruppi continentali, ritocca ancora il suo massimo storico a 477 punti, con i listini che non guardano al ritorno della tensione sui titoli di Stato e sono invece premiati dai marchi dell’energia e del credito.
    In Piazza Affari non a caso il titolo migliore tra quelli a elevata capitalizzazione è Eni che anche sulla solidità del prezzo del petrolio cresce del 2,4% insieme a Tenaris. Bene anche Recordati (+2,2%), con Fineco in aumento di quasi due punti percentuali e Saipem in rialzo dell’1,6%.
    Fiacca invece Unicredit che oscilla attorno alla parità, con Exor in calo di circa mezzo punto percentuale. Vendite su Nexi, che cede quasi il 3% a 14,5 euro e che prosegue nel suo periodo negativo. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source