Borsa: Milano (-1%) debole con Europa e Stm, volatile Mps

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 02 DIC – I mercati azionari del Vecchio continente approcciano la metà seduta tutti in ribasso: la Borsa più pesante è quella di Amsterdam che cede l’1,2%, seguita da Madrid e Francoforte in calo oltre il punto percentuale. Debole anche Milano (Ftse Mib -1%), con Parigi e Londra che ondeggiano su perdite superiori al mezzo punto.
    Gli operatori restano spaventati dai trend dell’inflazione anche dopo i dati Ocse e dal rischio di ‘stretta’ nelle misure anti Covid in tutta Europa. C’è attesa anche sulle possibili decisioni delle banche centrali, in particolare della Fed. In Piazza Affari tra i titoli principali il più pesante resta Stm che accusa un calo di oltre il 4%. Male anche Inwit, Nexi, Recordati e A2A che cedono più di due punti percentuali, mentre Generali, Enel e Mediobanca tengono sulla parità. In rialzo di qualche frazione di punto Stellantis e Banco Bpm.
    Nel paniere a bassa capitalizzazione, di nuovo vendite su Mps: dopo la corsa della vigilia e un buon rialzo a metà mattinata, il titolo della banca toscana scende di circa un punto percentuale a 0,93 euro in un contesto di grande volatilità.
    (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source