Borsa: Milano -1,5% con Europa, rendimento Btp all’1,22%

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 24 GEN – La Borsa di Milano (-1,5%) rallenta, in linea con gli altri listini del Vecchio continente.
    Sui mercati pesano i timori della prossima riunione della Fed e le tensioni geopolitiche. A Piazza Affari pesano le utility, con le mosse sugli extra profitti e l’aumento del prezzo del gas, e le auto. Lo spread tra Btp e Bund prosegue stabile a 133 punti, con il rendimento del decennale che scende all’1,22%.
    Tra le utility è in forte flessione Alerion (-5,5%). Male anche Erg (-2,2%), Iren (-1,6%), A2a (-1,5%). In rosso Enel (-2,3%) e Snam (-2%), con lo stacco della cedola. Andamento negativo per le auto con Stellantis (-2,9%), Cnh (-2,5%) e Iveco (-1,4%).
    In calo anche le banche e le assicurazioni. Resiste Carige (+0,1%) a 0,766, vicina al prezzo dell’eventuale opa che lancerà Bper (-1,2%) dopo aver acquisito la quota dal Fitd. In positivo anche Tim (-0,2%) dopo la fiammata iniziale con il videomessaggio di Labriola ai dipendenti. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source