Borsa: Milano accelera (+0,3%) con Terna e Azimut, giù Nexi

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 15 NOV – Piazza Affari accelera (Ftse Mib +0,3%) dopo un’inversione di rotta a seguito di un avvio in calo. Brillante Terna (+1,77%), sull’onda lunga della trimestrale migliore delle stime degli analisti. La seguono Azimut (+1,51%), anch’essa fresca di conti, Hera (+1,36%), Unipol (+1,08%), Cnh (+0,99%) e Moncler (+1,15%). Si riporta in parità Snam dopo una frenata iniziale a seguito dalla raccomandazione di vendita di Citigroup, che ha colpito anche Italgas (-0,57%). Prese di beneficio su Nexi (-1,41%) dopo la corsa dello scorso 11 novembre per i conti trimestrali, segno meno anche per Tim (-0,71%), mentre riduce il calo Prysmian (-0,18%) Rallenta Saipem (+0,59%), dopo il balzo segnato due nuove commesse in Australia e in Turchia per 600 milioni di dollari complessivi. Bene anche Mediolanum (+0,59%), cauta A2a (+0,35%).
    Stabile lo spread tra Btp e Bund tedeschi a 120,1 punti, con il rendimento annuo dei titoli decennali in calo di 3,2 punti base allo 0,921%. Sale Unicredit (+0,47%), più caute Bper (+0,34%), BancoBpm (+0,22%) e Intesa (+0,08%), contrastate Carige (-0,47%), Mps (+0,4%) e Bps (+0,05%). (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source