Borsa: Milano allunga con le banche, bene Tim

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 14 DIC – La Borsa di Milano (+0,5%) allunga il passo rispetto all’avvio di seduta, in linea con gli altri listini europei. Piazza Affari è sostenuta dall’andamento positivo delle banche. Bene anche Tim (+1%), alle prese con la proposta di Kkr. Lo spread tra Btp e Bund scende a 127 punti base, con il rendimento che resta stabile allo 0,89%.
    Tra gli istituti di credito si mettono in mostra Bper e Unicredit (+1%). Bene anche Intesa (+0,7%) e Banco Bpm (+0,6%).
    In rosso Mps (-0,3%), rientrata agli scambi dopo una breve sospensione in asta di volatilità a ribasso. Nel secondo giorno di contrattazioni sono contrastate le azioni di Mfe. Le azioni di tipo A salgono dello 0,2% a 1,1 euro mentre quelle di tipo B sono in calo dello 0,5% a 1,27 euro.
    Seduta in positivo per Generali (+0,6%), in vista del cda che dovrà valutare il nuovo piano industriale. In ordine sparso i titoli legati al petrolio con Eni in rialzo dello 0,7%, Tenaris +1% e Saipem +0,1. Positiva Italgas (+0,7%), mentre sono in corso le verifiche della magistratura per accertare le cause della vicenda di Ravanusa. Bene anche Stellantis (+0,3%) e Cnh (+0,5%). (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source