b7b79f15705f310a7df9f7d5b856c726

Borsa: Milano chiude in rialzo (+0,39%), bene Unipol e Banco

Economia
Pubblicità
Pubblicità

b7b79f15705f310a7df9f7d5b856c726

(ANSA) – MILANO, 17 MAG – Piazza Affari ha chiuso in rialzo la prima seduta della settimana (Ftse Mib +0,39% a 24.862 punti) facendo meglio delle altre borse europee, con Wall Street in difficoltà per i timori che l’aumento dell’inflazione possa generare una stretta sui tassi da parte della Fed. In calo gli scambi rispetto alle sedute precedenti, scesi sotto quota 2,5 miliardi di euro di controvalore. In rialzo lo spread tra Btp e Bund tedeschi a 120 punti, con il rendimenti dei titoli decennali sopra l’1,1% e più altro degli analoghi titoli di stato della Grecia.
    In luce Unipol (+2,59% ) sull’onda lunga dei conti trimestrali presentati venerdì scorso insieme a Diasorin (+2,07%) e, fuori dal paniere dell’indice Ftse Mib, banca Ifis (+3,16%).Acquisti anche su Hera (+2,35%), Italgas (+2,06%) e Banco Bpm (+1,98%), ormai al 7/o rialzo consecutivo su ipotesi di aggregazione con Unicredit (+0,31%). Da inizio anno l’ex Popolare guadagna oltre il 50% e si è riportata oggi sui livelli che non toccava dal maggio del 2018.
    Acquisti su Recordati (+1,74%), Stellantis (+1,63%), dopo l’accordo dopo con il tecnologico Foxconn, già partner di Apple.
    Bene anche Ferrari (+1,23%) e Cnh (+1,14%), segno meno invece per Atlantia (-2,02%), Fineco (-1,59%), Leonardo (-0,92%) ed Stm (-0,53%). Tra i titoli a minor capitalizzazione Scivolone di Rcs (-6,16%), per l’effetto combinato dello stacco della cedola e dell’arbitrato sulla cessione del Palazzo del Corsera a Blackstone. Contrastate la Roma (-3,34%), la Lazio (-1,53%) e la Juventus (+3,01%). (ANSA).
   



Go to Source