Borsa: Milano chiude in rialzo (+0,47%), record di Stellantis

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 13 GEN – Piazza Affari ha chiuso in rialzo (Ftse Mib +0,47% a 27.844 punti) tra scambi in calo per 2,58 miliardi di euro, quasi 700 milioni in meno rispetto alla seduta precedente. In calo a 130,8 punti lo spread tra Btp e Bund tedeschi, con il rendimento annuo sceso all’1,214%. Hanno sostenuto il listino milanese Stellantis (+3,43% a 19,01 euro), che ha raggiunto un nuovo record superando per la prima volta la soglia dei 19 euro ad azione. In luce anche Iveco (+3,26%), spinta dalla raccomandazione d’acquisto di Intesa Sanpaolo, che ha indicato un prezzo obiettivo di 16,9 euro, contro gli 11,08 della chiusura odierna. Bene anche Stm (+3,06%), con rivali che in Europa hanno fatto ancora meglio dopo la trimestrale al di sopra delle attese di Taiwan Semiconductor (Tsmc). Chiudono l’elenco dei rialzi sopra i 2 punti percentuali Cnh (+2,18%) ed Exor (+2,04%) a monte della catena di controllo.
    Sotto pressione, in coda al listino, Diasorin (-4,22%) oggetto di prese di beneficio che hanno azzerato il rialzo delle ultime due sedute. Segno meno anche per Interpump (-1,99%), Amplifon (-1,87%), Campari (-1,71%) e Moncler (-1,63%), in una giornata difficile per il comparto del lusso. In calo oltre il punto percentuale anche Banca Generali (-1,15%) e Recordati (-1,02%), mentre hanno ceduto meno Mediobanca (-0,76%), Tim (-0,73%) ed Eni (-0,22%), con il greggio poco mosso a cavallo della parità.
    Acquisti per Bper (+1,76%), che ha l’esclusiva su Carige (-0,6%), che si mantiene sotto gli 0,8 euro dell’Opa. In rosso Mps (-1,21%) a differenza di Intesa (+0,59%), Unicredit (+0,31%) e Banco Bpm (+0,28%). (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source