Borsa: Milano chiude in rialzo con petroliferi e Moncler

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 11 NOV – La Borsa di Milano, così come buona parte delle altre Piazze europee, archivia l’ultima seduta della settimana in cauto rialzo (Ftse Mib +0,25% a 24.455 punti).
    Da registrare il buon andamento dei petroliferi con il greggio che avanza. In particolare di slancio Saipem (+7,8%) sull’onda lunga dell’entusiasmo degli analisti sui conti e sul rialzo delle stime sull’intero esercizio. Bene poi Tenaris (+2,1%) ed Eni (+1,48%). Nel lusso corre Moncler che sale del 3,9%.
    Le trimestrali mettono le ali ad Azimut (+4,1%) e A2a (+2,6%), quest’ultima ha segnato ricavi quasi triplicati. Nei bancari, con lo spread tra Btp e Bund che risale a 204 punti, flessioni per Unicredit (-1,8%) che, comunque, resta sui livelli di febbraio. Piatta Mps dopo i conti. Fuori dal paniere principale in evidenza Banca Ifis, all’indomani della nomina di Ernesto Fürstenberg Fassio alla presidenza, con gli analisti che premiano i conti sopra le attese.
    Sotto vendita Prysmian (-2,84%), Snam (-3,28%) e Tim (-3,46%) sempre al centro di ipotesi sulla rete. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source