Borsa: Milano chiude positiva (+0,78%), bene Saipem ed A2a

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 28 DIC – Piazza Affari ha chiuso in rialzo la terz’ultima seduta dell’anno, con l’indice Ftse Mib in crescita dello 0,79% a 27.444 punti, ossia oltre il 23% in più rispetto allo scorso 4 gennaio. In crescita gli scambi per oltre 1,5 miliardi di euro di controvalore, in linea con il periodo delle festività natalizie, che scontano la chiusura di Londra, che si è protratta fino ad oggi. In calo a 133,6 punti base lo spread tra Btp e Bund tedeschi, con il rendimento annuo dei titoli decennali in ribasso di 2,7 punti alll’1,09%.
    Gli acquisti si sono concentrati su Saipem (+2,33%) favorita insieme ad Eni (+0,9%) dal rialzo del greggio (Wti +0,5% sa 75,96 dollari al barile). Bene anche A2a (+2,11%), all’indomani dell’ingresso in Volta Green, che rafforzerà la propria posizione nelle rinnovabili. Le regole diffuse nella vigilia dall’Arera per ridurre i costi di distribuzione dell’energia hanno favorito invece Italgas (+2,08%) e Snam (+1,65%), mentre si è mossa con cautela Terna (+0,39%). In luce tra i bancari Banco Bpm (+1,67%), seguita da Bper (+1,23%), impegnata nell’offerta su Carige (-1,07%). Invariata Mps, positiva Bps (+0,38%), alla vigilia dell’assemblea che si esprimerà sulla trasformazione in Spa dell’Istituto valtellinese. Acquisti anche su Intesa (+0,93%), più cauta invece Unicredit (+0,36%). Pochi e limitati i segni meno, da Diasorin (-0,21%), oggetto di prese di beneficio dopo il balzo della vigilia. Fiacche Campari (-0,12%), Tim e Pirelli (-0,07% entrambe). Lievi rialzi per Cnh (+0,06%) dopo la corsa della vigilia sulla scia dell’imminente quotazione di Iveco, al debutto il prossimo 3 gennaio, Leonardo (+0,09%), Stellantis (+0,13%) ed Stm (+0,22%), in una giornata positiva per il comparto dei semiconduttori. Tra i titoli a minor capitalizzazione rally di Zucchi (+17,63%) e Banca Ifis (+5,53%), deboli invece FullSix (-5,43%) e BasicNet (-3,68%).
    (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source