Borsa: Milano fiacca (-0,15%), bene Prysmian, scivola Diasorin

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 27 APR – Appare fiacca Piazza Affari al traguardo di metà seduta, con l’indice Ftse Mib in calo dello 0,15% a 24.477 punti, in linea con le altre piazze europee. In rialzo lo spread tra Btp e Bund tedeschi decennali a 106,8 punti. In rialzo significativo solo Prysmian (+1,03%), con il rame sui massimi, mentre Nexi (+0,85%), Ferrari (+0,73%) e Unicredit (+0,45%) si muovono con più cautela. Scivolone di Diasorin (-4,59%) insieme ai rivali dopo il taglio delle previsioni sulle vendite di BioMerieux, che cede oltre l’8% sulla piazza di Parigi a seguito della trimestrale sotto le stime degli analisti. Segno meno anche per Pirelli (-2,03%), Saipem (-2,13%) pur con il con il greggio in rialzo (Wti +0,74% a 62,38 dollari al barile) e alla vigilia della trimestrale. Più cauta Eni (-0,36%), ancora debole Leonardo (-1,62%), penalizzata dagli analisti di Morgan Stanley e Intesa Sanpaolo e sulla scia del calo della vigilia a seguito dell’acquisizione della tedesca Hensoldt. Segno meno per Cnh (-1,12%), Atlantia (-1,14%) e Moncler (-0,7%). (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source