Borsa: Milano gira in negativo (-0,2%). Pesano Bper, Tim ed Eni

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 09 NOV – Piazza Affari gira in negativo al traguardo di metà seduta, con l’indice Ftse Mib in calo dello 0,2% a 23.649 punti. Sale a 212,3 punti il differenziale tra Btp italiani e Bund decennali tedeschi, con il rendimento italiano in rialzo di 0,3 punti al 4,376%, mentre in Germania ne perde 2,1 al 2,25%.
    Scivolano Bper (-2,4%), sull’onda lunga della trimestrale, e Tim (-2,27%), all’indomani della trimestrale di Tim Brasil e in attesa di quella del Gruppo oggi a mercati chiusi. Proseguono le prese di beneficio su Pirelli (-1,52%) dopo il balzo a seguito della trimestrale di due giorni fa. In calo anche Eni (-1%) sulla scia del calo delle quotazioni del greggio (Wti -0,79% a 88,22 dollari al barile). In calo anche quelle del gas (-0,76% a 117,25 euro al MWh) al Ttf di Amsterdam.
    Sugli scudi Saipem (+6,36%) spinta dagli analisti di Hsbc e JpMorgan dopo la trimestrale dello scorso 27 ottobre. Acquisti anche su Inwit (+2,9%), Recordati (+3,04%) all’indomani della trimestrale e Iveco (+2,61%), che l’ha diffusa oggi prima dell’avvio delle contrattazioni in Borsa. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source