Borsa: Milano incerta (-0,2%) con l’Europa dopo l’apertura di WS

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 09 GIU – Mercati azionari del Vecchio continente in oscillazione di poche frazioni attorno alla parità dopo l’avvio leggermente positivo di Wall Street, con gli operatori che sembrano attendere le riunione di domani della Bce, che dovrebbe chiarire se Francoforte manterrà invariata l’attuale dimensione del programma di acquisto titoli.
    La Borsa tedesca resta la più debole con un calo dello 0,5%, seguita Londra e Milano, che cedono lo 0,2%. Piatte Parigi e Madrid, in crescita dello 0,4% Amsterdam.
    Con lo spread Btp-Bund in progressivo calo a 106 punti base e il rendimento del prodotto del Tesoro allo 0,8%, a Piazza Affari in particolare gli acquisti si concentrano su Nexi, che sale del 2,6% ancora in scia a un report positivo di Jefferies, con A2a ed Exor in crescita di oltre un punto percentuale. Deboli invece Stellantis (-1%), Buzzi (-1,3%), Moncler (-1,7%) e soprattutto Ferrari, che scende del 2,2% a 175,5 euro.
    Tra le materie prime il petrolio resiste su quota 70 dollari al barile, in lieve crescita, mentre l’argento sale di quasi l’1%, l’oro è stabile e il rame scende di circa mezzo punto percentuale. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source