Borsa: Milano marcia in rialzo con Europa, corre Mps

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 01 DIC – La Borsa di Milano (+1,5%) marcia in rialzo, in linea con gli altri listini europei. Piazza Affari è sostenuta dall’energia e dalle banche. Gira in positivo Tim (+0,8%), in vista del triplo appuntamento di venerdì con la riunione dei comitati tra cui quello per esaminare la proposta di Kkr. Lo spread tra Btp e Bund sale a 136 punti con il rendimento del decennale italiano all’1,05%.
    Tra le banche vola Mps (+12,5%) con le indiscrezioni di stampa sulle possibili mosse per la privatizzazione. In luce anche Unicredit (+3,1%), Bper (+2,6%), Banco Bpm (+1,8%) e Intesa (+2,1%). Bene il settore dell’energia dove si mette in mostra Tenaris (+4%). Avanzano anche Eni (+2,8%) e Saipem (+2,7%). Seduta all’insegna dell’ottimismo per Stellantis (+3,7%) e Cnh (+2,7%). Spicca Exor (+2,1%), dopo l’investor Day della holding della famiglia Agnelli. Fuori dal listino principale in rialzo la Juventus (+0,8%), dopo la vittoria e Salerno ed alle prese con l’inchiesta sui conti. Spicca Exor.
    Scivola Diasorin (-3%), nonostante la conferma della società sulla validità dei test per il covid anche in presenza della nuova variante. In territorio negativo si muovono anche Recordati (-1,3%) e Amplifon (-1,2%). (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source