Borsa: Milano marginale (+0,05%), giù Unicredit, corre Azimut

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 12 GEN – Rialzo marginale per Piazza Affari che segna un +0,05% a 27.549 punti. Nel paniere da segnalare gli acquisti su Azimut (+3,6%) sulla scia dell’indicazione di un utile 2021 record a 600 milioni e sopra la guidance.
    Si confermano invece le vendite su Unicredit (-3,3%) sotto i 14 euro mentre indiscrezioni la indicano tra gli interessati alla russa Otkritie. Jefferies ritiene che una eventuale acquisizione verrebbe accolta con cautela e scetticismo dagli investitori a causa della situazione politica complicata e dalle dimensioni della potenziale transazione.
    Tra gli altri frena Bper (-1,24%) impegnata nella due diligence su Carige (-0,15% a 0,792 euro) che è quasi allineata agli 0,80 euro dell’offerta di Modena. Fuori dal paniere principale prosegue la corsa della Popolare di Sondrio (+2,3%) che potrebbe essere l’ulteriore tassello del terzo polo bancario sotto la regia di Unipol (-0,27%). Tra gli altri bene poi Iveco (+4,14%), Webuild (+5,45%). Flessioni per Hera (-1,5%) e St (-1,18%). Lo spread tra Btp e Bund è a 134 punti con il rendimento del decennale italiano all’1,29 percento. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source