Borsa: Milano ottimista (+0,5%) con le banche, vola Tenaris

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 26 APR – Prima seduta di settimana ottimista a Piazza Affari (+0,5%), in linea con le altre principali Borse europee e con l’andamento di Wall Street, mentre la pandemia da Covid 19 continua a impegnare i governi, in particolare nella campagna vaccinale e si vedono le prime aperture. Una giornata in cui il premier italiano, Mario Draghi, ha illustrato il Recovery al Parlamento.
    A Milano le banche sono saldamente in positivo, con i più grandi guadagni per Bper (+3%), Intesa (+2,3%), Unicredit (+2,2%), le ultime due in attesa nei prossimi giorni della trimestrale, ma anche per Banco Bpm (+%) e Fineco (-1,7%). In controtendenza Banca Profilo (-4,3%) e, dopo l’opa, Creval (-0,8%). Tra quelle d’affari corsa di Mediobanca (+2,8%). In salita i petroliferi, con Tenaris in volo (+3,4%) e rialzi per Saipem (+0,6%) e Eni (+0,4%), col greggio che verso sera ha ridotto le perdite (wti -0,5%) a 61,8 dollari al barile. Bene Atlantia (+1,8%) con il fascicolo Aspi ancora aperto e Cdp che valuta un rilancio dell’offerta.
    Pesante una parte dell’industria, con Prysmian (-3,1%) e Leonardo (-2,1%), male Enel (-1%), mentre Eurelectric chiede maggiori investimenti nelle reti e deboli le utility in generale, come nel resto d’Europa. Non molto in forma Stellantis (-0,2%) tra le auto e Poste (-0,3%).
    Fuori dal listino principale tenta il rimbalzo Fiera Milano (+1,6%), dopo una settimana in cui ha ceduto circa il 10%, nel dubbio che il salone del Mobile, di cui è sede, venga rinviato al 2022. E nel settore rally per Italian Exhibition Group (+10,4%). Nella moda invece in sprint Aeffe (+10,3%). (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source