Borsa Milano prima in Europa 055bene Unipol giu Hera

Borsa: Milano prima in Europa (+0,55%),bene Unipol, giù Hera

Economia
Pubblicità

ede9fbbda9b5c0556154b6409f95e97e

(ANSA) – MILANO, 17 NOV – Piazza Affari ha chiuso in modo non esaltante, in testa alle altre borse europee (Ftse Mib +0,55%), una seduta caratterizzata da scambi vivaci, per 2,4 miliardi di euro di controvalore, ma sotto di 1,2 miliardi rispetto alla vigilia.
    Stabile lo spread a 120 punti, mentre il greggio ha ridotto il calo (Wti -0,9%) attestandosi a quota 41 dollari al barile.
    Brillante Unipol (+4,14%) titolo migliore tra le blue chips, in una giornata favorevole per l’intero settore in Europa. In luce anche Mediobanca (+3,19%), seguita da Banco Bpm (+2,58%), Mps (+2,42%) ed Unicredit (+1,63%), in vista di possibili operazioni.
    Non è andata bene a Hera (-2,05%), Amplifon (-1,83%), Inwit (-1,48%) e Prysmian (-1,36%). In allungo Eni (+1,48%), più cauta Saipem (+0,62%), fiacche Leonardo (-0,31%), Pirelli (-0,19%) ed Exor (-0,25%), a differenza di Ferrari (+1,26%). Contrastate Fca (+0,29%) e Cnh (-0,89%). Scivolone di Avio (-16,64%), dopo il fallimento del lancio del razzo Vega, e di As Roma (-6,77%).
    Ancora brillante invece Mediaset (+2,3%) insieme al resto del settore in Europa su ipotesi di ripresa dell’economia dopo la diffusione dei vaccini contro il Covid. (ANSA).
   



Go to Source