Borsa: Milano sale (+0,7%), sprint Bper, bene Stm, giù Eni

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 15 DIC – Procede in rialzo Piazza Affari (Ftse Mib +0,7%), con lo spread tra Btp e Bund tedeschi in calo a 129,5 punti e il rendimento annuo in ribasso di 1,2 punti base allo 0,92%. In luce Bper (+6,25%) che ha annunciato un’offerta su Carige ( +15,88% a 0,77 euro), che si mantiene però al di sotto del prezzo di 0,8 euro fissato per la successiva Opa.
    Acquisti anche su Nexi (+1,8%) ed Stm (+1,68%), Bene anche Hera (+1,58%) e Generali (+1,5%) nel giorno del Piano al 2024.
    Acquisti anche su Ferrari (+1,33%), Enel (+1,15%), Stellantis (+1,1%) e Campari (+1,06%). In ordine sparso Mps (+1,65%), Banco Bpm (+0,68%), Intesa (+0,25%) e Unicredit (-0,15%). Segno meno per Eni (-0,5%), penalizzata dal greggio (Wti -0,83% a 70,14%) insieme a Saipem (-0,23%) e Tenaris (-0,94%). Debole Tim (-0,72%) a due giorni dal Cda, mentre, tra i titoli a minor capitalizzazione, si evidenzia Cucinelli (+5,48%). Congelata al rialzo Brioschi (+6,97% teorico), deboli Ovs (-3,72%), oggetto di prese di beneficio all’indomani della trimestrale, e Piovan (-3,7%). (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source