Borsa: Milano sale (+0,9%), sprint Buzzi, giù Tim dopo stop

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 06 DIC – Piazza Affari consolida il rialzo segnato in apertura e sale dello 0,94% a 26.187 punti. In rialzo a 129,2 punti lo spread tra Btp e Bund tedeschi decennali, con il rendimento annuo in decremento di 0,6 punti allo 0,907%. In luce Buzzi (+2,62%) insieme e ai rivali europei sulle attese degli analisti per il 2022. Bene Unicredit (+2,26%), spinta dagli analisti di JpMorgan che hanno alzato la raccomandazione ad acquistare oltre il perso del titolo sull’indice (overweight) a 2 giorni dalla presentazione del piano strategico. Sprint di Mps (+2,45%), bene Banco Bpm (+2,12%), Banca Generali (+2%) e Unipol (+1,61%). Acquisti anche su Bper (+1,59%), più cauta Intesa (+1,07%). Il rialzo del greggio (Wti +1,96% a 67,56 dollari al barile) spinge Eni (+1,4%), ma non Saipem (-0,06%) e Tenaris (+0,09%). Sotto pressione Tim (-2,4%), congelata due volte al ribasso, in attesa di una decisione dell’apposito comitato che dovrà indicare gli advisor per l’esame della manifestazione d’offerta di Kkr. Invariate Stellantis e Ferrari, deboli Diasorin (-0,85%) e Leonardo (-0,67%). Tra i titoli a minor capitalizzazione nuovo sprint di Conafi (+14,75%), scivolano invece Bim (-3,8%) e Geox (-2,77%). (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source