Borsa: Milano sale con Europa dopo Wall Street, tensione Btp

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 14 MAR – I mercati azionari del Vecchio continente confermano la loro intonazione positiva dopo l’avvio di Wall street, che da oggi ‘anticipa’ la sua partenza per l’adeguamento all’ora legale: Francoforte è la Borsa migliore con un aumento di due punti percentuali, mentre Parigi e Amsterdam sono in aumento dell’1,6% e Milano dell’1,5% con l’indice Ftse Mib. Più caute Londra (+0,3%), con Madrid piatta.
    In tensione i titoli di Stato europei, con lo spread tra Btp e Bund tedeschi a 10 anni abbastanza stabile attorno a quota 160, ma il rendimento del prodotto del Tesoro è all’1,95%, poco sotto i massimi recenti a quota 1,97% toccati a metà febbraio, che pareggiavano i tassi del maggio 2020.
    Calmo il gas, che ad Amsterdam scende del 9% a 118 euro al Megawattora, con il petrolio che cede circa il 6% poco sopra i 100 dollari al barile.
    In Piazza Affari, sempre bene Tim (+4%) dopo che il Cda ha aperto all’esame della proposta di Kkr, con Iveco, Buzzi e Pirelli che salgono di tre punti percentuali. Anche sulla debolezza del greggio, Eni è limata di mezzo punto percentuale, con Snam in ribasso dell’1%, con Tenaris in calo del 2%. (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source