14d4114216508498ab1d41edf8650250

Borsa: Milano si indebolisce (-0,45%) con Eni, avanza Tim

Economia
Pubblicità
Pubblicità

14d4114216508498ab1d41edf8650250

(ANSA) – MILANO, 30 APR – La Borsa di Milano si indebolisce ulteriormente con il Ftse Mib che cede lo 0,45% a 24.168 punti mentre lo spread tra Btp e Bund sale leggermente e si porta a 111 punti con il rendimento del decennale italiano allo 0,90%.
    Tra le blue chip peggiora Eni che cede il’1,8% dopo i conti.
    Prese di beneficio poi su Stm (-2,43%) così come su Mediaset (-1,97%), fuori dal paniere principale. Vendite anche su Unipol (-1,41%) e A2a (-1,11%) . Sul versante opposto la migliore resta Tim (+3,32%) sull’attesa del mercato che si sblocchi la partita sulla rete unica dopo che il cda di Cassa Depositi e Prestiti ha dato il via libera a CDP Equity a presentare un’offerta ad Enel ( -0,02%) per l’acquisizione di una partecipazione del 10% di Open Fiber. In ripresa Tenaris dopo il calo della vigilia.
    Tra i titoli che rimbalzano anche Leonardo (+2%). Buon passo tra i bancari per Bper (+1,7%), Banca Generali (+1,10%. Atlantia è invece piatta (+0,15%) sulle attese del cda odierno che ha all’esame la proposta su Aspi di Cdp e che è stata affinata. (ANSA).
   



Go to Source