Borsa: Milano solida con Europa dopo dati Usa e Wall street

Pubblicità
Pubblicità

(ANSA) – MILANO, 11 AGO – Mercati azionari del Vecchio continente marginalmente migliorati dopo i dati macroeconomici di giornata dagli Stati Uniti e l’avvio di Wall street: con il petrolio che prova a contenere la sua debolezza odierna, Milano è di qualche frazione la Borsa migliore con un rialzo che ha raggiunto il punto percentuale per poi contenersi allo 0,8%.
    Segue Madrid in aumento dello 0,6%, con Parigi, Francoforte e Londra in crescita dello 0,5%. Più cauta Amsterdam, poco sopra la parità.
    Tra i titoli principali di Piazza Affari, bene soprattutto Buzzi in rialzo di tre punti percentuali, con Prysmian e Banco Bpm in aumento del 2,5%. Acquisti consistenti anche su Tim e Recordati (+2,4%), con Bper che sale del 2,3% e Unicredit di due punti percentuali a 10,7 euro. Calme le banche al centro delle ipotesi di aggregazione, con Carige positiva dello 0,8% e Mps dello 0,3%. In aumento dell’1,9% il titolo molto volatile della Popolare di Sondrio dopo ricostruzioni di stampa su un ‘pressing’ della Bce per la trasformazione in società per azioni. Piatta Mediobanca.
    Nel paniere a elevata capitalizzazione della Borsa di Milano, marginale segno negativo per Campari, che scende dello 0,1%.
    (ANSA).
   

Pubblicità

Pubblicità

Go to Source